D'Agostino: "Davanti a noi tre sfide decisive"

All'assemblea di Assoporti il presidente ribadisce però il 'no' alle Autorità trasformate in Spa

D
12/12/2017 - ROMA - Tre sfide decisive per i porti italiani nell'interesse del Paese. Zeno D'Agostino, presidente di Assoporti e dell'Autorità dei porti di Venezia e Monfalcone, apre l'assemblea dell'associazione dei porti italiani delineando le strategie per il futuro a partire dall'importanza di fare squadra per un sistema che ha grandi potenzialità deve essere in grado di reggersi sulle proprie gambe.

"Una delle sfide è la Via della Seta, ma è importante anche il ruolo dell'Italia nel Mediterraneo nei confronti della sponda sud che sta risorgendo, con economie e traffici che stanno tornando e su cui i porti del Mezzogiorno possono giocare una partita» dice. L'altro tema è «la capacità dei porti di integrarsi con il mondo logistico e manifatturiero che si lega a porti franchi e Zes (zone economiche speciali)".

Parlando con i giornalisti, D'Agostino replica alle polemiche sollevate dal suo predecessore Pasqualino Monti che aveva manifestato perplessità sull'assemblea annunciando che non sarebbe
intervenuto dal palco con agli altri presidenti: "Non è che io tenga a restare sulla poltrona a ogni costo. Se gli associati ritengono che ci sia una posizione diversa da quella attuale, e che ci siano i numeri per sostenerla, non è un problema. Ho tante cose da fare e penso di avere il record di
dimissioni negli ultimi 7 anni". Ed è pronto a convocare un'assemblea, fra un mese o quando ci sarà il nuovo governo anche l'idea di trasformare le Autorità di sistema portuale in società per azioni, lanciata dal presidente dei porti di Genova e Savona non mi entusiasma".
"Con una spa potrei forse anche muovermi meglio - dice - ma a me sembra che Trieste stia facendo tante cose con la normativa attuale e oggi l'unica esigenza che sento è che ci venga data, piuttosto, la possibilità di avere la maggioranza nelle società partecipate di logistica e
intermodali"


Porto Ravenna News

CNA Imprese
CSR
Columbia Transpost
Romagna Acque
Sers
Confartigianato Ravenna
Corship spa
Avvisatore Marittimo
cmc
Cassa di Risparmio di Ravenna
Macport
Martini Vittorio
Consar Ravenna
Ciclat
TCR
Agmar
Intercontinental
Tramaco
CNA Ravenna
T&C
Spedizionieri internazionali Ravenna
Raffaele Turchi
Servizi tecnico-nautici
Compagnia Portuale Ravenna
Simap
Banca Popolare di Ravenna
Exportcoop
Fiore
Coface
Le Navi - Seaways
Secomar