Porti

ravenna 12 giugno 2018

Open Day all'Alma Petroli

Nell'ambito del Festival dell'industria promosso da Confindustria Romagna

12 giugno 2018 - ravenna - Nell’ambito del festival dell’industria e dei valori di impresa organizzato da Confindustria Romagna, venerdì 15 giugno alle 16, si aprono le porte dello stabilimento Alma Petroli di Ravenna, storica azienda ravennate che dal 1957 si è specializzata nella produzione di bitumi di alta qualità per usi stradali ed industriali.

Nella raffineria di via Baiona saranno illustrati la storia e i progetti dell’azienda, e la metamorfosi del bitume, materiale da costruzione più antico al mondo ma ancora attuale e oggetto di ricerche per elevarne costantemente le performance. Accesso gratuito, è gradita la prenotazione.
Per informazioni e adesioni: segreteria di stabilimento 0544 696411 raffineria@almapetroli.com



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

bruxelles / Tonnage tax, la UE lo proroga di dieci anni

Entrerà in vigore l'1 gennaio 2019 e si prevede un impatto di 3,52 milioni l'ann ...

trieste / Il porto capofila di “Banana4growth”

Un carico pilota di 22 tonnellate di banane dall'India donato a 51mila persone i ...

venezia / Le opportunità della Via della Seta

Le nuove prospettive per il commercio tra Italia e Cina

omc 2019

Interviste ed Eventi

eventi / OMC 2019

Ravenna (Italia) dal 27/03/2019 al 29/03/2019

interviste / D'Agostino (Assoporti): "Nelle AdSP coinvolgere gli enti locali"

interviste / Fagnani (Ass.LL.PP.): "Ecco la via ferrata"

interviste / Rubboli (PRProgress): "Un solo varco crea problemi di sicurezza"

interviste / De Pascale (Sindaco): "Un sottopasso in via Trieste"

Romagna AcquecmcCorship spaAgmarConfartigianato RavennaTCR ExportcoopSecomarSimapCNA RavennaCompagnia Portuale RavennaCSRCNA ImpreseAvvisatore MarittimoCasadei GhinassiLe Navi - SeawaysMacportSpedizionieri internazionali RavennaServizi tecnico-nauticiBanca Popolare di RavennaCassa di Risparmio di RavennaSersCofaceFioreT&CConsar RavennaTramacoColumbia TranspostIntercontinentalCiclatMartini Vittorio