ENI Cafè

Crociere, Traghetti

ravenna 19 dicembre 2020

Ecco il project financing di Royal Caribbean

L'Adsp dichiara 'fattibile' la proposta della compagnia: lunga concessione e nuova stazione marittima

19 dicembre 2020 - ravenna - Svelato il project financing di Royal Caribbean per la gestione del terminal crociere di Porto Corsini, la costruzione della nuova stazione marittima a fronte di una lunga concessione. Il Comitato di Gestione dell’Autorità di Sistema Portuale ha infatti  dichiarato la fattibilità della proposta che nell’agosto scorso Royal Caribbean Group ha presentato in relazione alla concessione del servizio di assistenza passeggeri e di realizzazione della nuova Stazione Marittima dedicata alle crociere nel porto di Ravenna.

Dopo quattro mesi di lavoro, nel corso dei quali la proposta di Royal Caribbean Groupè stata esaminata sia dal punto di vista tecnico che da quello della sostenibilità ambientale ed economico finanziaria, il progetto è stato approvato e a breve sarà posto a bando di gara per consentire ad eventuali altri operatori interessati di presentare offerte alternative.
Terminata questa fase procedurale, il progetto sarà aggiudicato e presumibilmente nel 2022 potranno iniziare i lavori di realizzazione.

Royal Caribbean Group è uno dei primi operatori crocieristici a livello mondiale, con esperienza nel settore della realizzazione e gestione di terminal crocieristici (attualmente ne gestisce 27, di 23 dei quali ha curato anche le attività di realizzazione dell’infrastruttura).

Nel Mediterraneo Royal Caribbean Group è presente in 8 porti, tra i quali Venezia, Civitavecchia, La Spezia e Napoli. Dispone attualmente di 61 navi con circa 5,5 milioni di passeggeri nel 2019 e oltre 80.000 dipendenti.
Il progetto di Royal Caribbean Group prevede, secondo lo schema del Project Financing, una serie di attività connesse allo sviluppo del traffico crocieristico, con particolare attenzione a un recupero di mercato e a un rilancio della funzione crocieristica del porto di Ravenna.

Nel progetto è previsto un importante investimento per la realizzazione e gestione di una nuova stazione marittima, a fronte di una concessione di lunga durata. Il nuovo terminal crociere sarà funzionale a svolgere operazioni di “homeport” e ciò significa che Ravenna potrà diventare un porto di inizio/fine crociera - con tutto ciò che questo può significare in termini di opportunità per il territorio – in collaborazione con l’Aeroporto di Bologna e con quelli di Rimini e Forlì.

Royal Caribbean Group stima che il traffico crocieristico nel porto di Ravenna, con la realizzazione della nuova Stazione Marittima e l’adeguamento dei fondali del porto, possa avere un significativo incremento già nei primi anni di avvio dell’attività.

La progettazione della nuova stazione marittima sarà redatta in armonia con il progetto del cosiddetto Parco delle Dune a Porto Corsini, che riqualifica e valorizza l’area retrostante il terminal e che sarà realizzato dall’Autorità di Sistema Portuale con l’obiettivo di conciliare nel migliore modo possibile, anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale, le funzioni crocieristiche con il contesto urbano.

L’Autorità Portuale, tra i vari progetti in corso o di prossimo avvio, è impegnata a Marina di Ravenna anche negli interventi che interesseranno la Fabbrica Vecchia, la Darsena Pescherecci e la zona del Mercato Ittico, e a Porto Corsini nella sistemazione della ex Darsena traghetto e delle fogne nell’area alla radice della diga.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Crociere, Traghetti

porto corsini / Il terminal crociere supera l'esame Brilliance of the Seas. VIDEO E GALLERY

La nave lunga 293 metri ha attraccato alle 6 di questa mattina senza particolari ...

Il terminal crociere supera l'esame Brilliance of the Seas. VIDEO E GALLERY

La nave lunga 293 metri ha attraccato alle 6 di questa mattina senza particolari ...

ravenna / Parte la stagione delle crociere sotto il marchio Royal Caribbean

Previste 106 navi e 160mila passeggeri. Il terminal sarà home port

Parte la stagione delle crociere sotto il marchio Royal Caribbean

Previste 106 navi e 160mila passeggeri. Il terminal sarà home port

ravenna / Crociere, per la viabilità a Porto Corsini ampliamento di via Guizzetti, limitrofa alla riserva naturale

Riunione in prefettura per mettere a punto i temi da affrontare prima dell'arrivo ...

Crociere, per la viabilità a Porto Corsini ampliamento di via Guizzetti, limitrofa alla riserva naturale

Riunione in prefettura per mettere a punto i temi da affrontare prima dell'arrivo ...

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grilli (COMPAGNIA PORTUALE): “Traffici in crescita, stabilizzeremo nuovo personale in gennaio”

Grilli (COMPAGNIA PORTUALE): “Traffici in crescita, stabilizzeremo nuovo personale in gennaio”

CSRviamarSpedizionieri internazionali RavennaCiclatIntercontinentalLe Navi - Seawayscz lokoSagemConfartigianato RavennaSersVianelloConfcommercio RavennaMartini VittorioTramacoSecomarAgmarAngopiNadepRomagna AcqueMacportColumbia TranspostSfacsT&CConsar RavennaFioreArco LavoriAcmarGrimaldiCorship spaServizi tecnico-nauticiExportcoopFedepilotiCNA partiItalmetCompagnia Portuale RavennaBperOlympiaCassa di Risparmio di RavennaTCR SimapCasadei Ghinassi