ENI Cafè

Interviste

ravenna 15 febbraio 2022

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

15 febbraio 2022 - ravenna - A Ravenna dal novembre del 2019, il Capitano di Vascello (CP) Giuseppe Sciarrone dal 18 febbraio lascia il comando della Direzione marittima dell’Emilia Romagna per andare a ricoprire analogo incarico in un’altra regione.
Nei giorni scorsi, il Comitato per il Welfare della Gente di mare, presieduto dal capitano Carlo Cordone, affiancato da Padre Pietro Gandolfi, direttore della Stella Maris, e da don Vincenzo, il giovane sacerdote che gli subentrerà nelle prossime settimane, ha consegnato al comandante Sciarrone una targa in segno di stima e ringraziamento per quanto fatto in questi anni a Ravenna.
Sono stati due anni intensi, caratterizzati dall’avvio del progetto hub portuale approvato con la delibera del Cipe del 28 febbraio 2018, dalla rimozione della Berkan B e dal lavoro propedeutico per candidare alla rimozione altri tre relitti che si trovano all’imboccatura della pialassa, dall’individuazione delle nuove rotte d’ingresso e uscita dal porto (la cosiddetta separazione del traffico portuale) fino ad arrivare ai controlli sul diporto e alle disposizioni sulla sicurezza della balneazione. E tanto altro ancora. Il tutto, naturalmente, con ciò che ha rappresentato la pandemia da Covid.
Con il comandante Sciarrone abbiamo fatto il punto sull’attività della Capitaneria di porto, senza tralasciare il Covid.

Momenti difficili, per il Covid, per tutti” commenta il comandante Sciarrone. “Per il resto sono soddisfatto di quello che Ravenna è riuscita a guadagnarsi con lavoro e sacrificio. La cosa che più mi ha colpito della città è la sua laboriosità e umanità. Per quest’ultima, valga l’assistenza offerta ai marittimi abbandonati e la vaccinazione per gli equipaggi che hanno fatto scalo qui.

E sul cosiddetto ‘progettone’?
Abbiamo formulato i nostri pareri, collaborato con l’Adsp e il suo presidente Daniele Rossi, ora ritengo che l’escavo dei fondali sia ormai imminente. Ci sono incorso progettualità interessanti, come la sperimentazione della draga ecologica di Fincantieri. In previsione dell’aumento di traffico che il progetto hub porterà, abbiamo elaborato la separazione del traffico portuale, con una distinzione netta tra la rotta in entrata e in uscita dallo scalo, per evitare problematiche, anche molto gravi, verificatesi in passato. Intanto è in corso l’attività propedeutica della bonifica degli ordigni bellici. Mi sembra che i risultati siano sotto gli occhi di tutti: il bilancio delle merci movimentate nel 2021 è a livelli storici, con oltre 27 milioni di tonnellate. Un merito che va ad Adsp, ai terminalisti, ai servizi tecnico nautici, alla Compagnia portuale, ad agenti e spedizionieri, agli enti pubblici che hanno ruoli portuali, al Comune e alla Regione.

Veniamo alla Berkan B.
Il recupero e lo smaltimento, sul Tirreno, del relitto della Berkan B, grazie all’attività dell’Adsp e al sostegno del ministero dell’Ambiente è stato importante non solo perché abbiamo bonificato il sito, ma perché abbiamo creato i presupposti per ripulire il bacino da altri relitti, insabbiati lì da decenni. L’intuizione di proseguire nel lavoro sugli altri relitti è stata decisiva per consentire all’Adsp di candidare lo smantellamento anche di questi mercantili abbandonati sulla base delle nuove disposizioni legislative in vigore dall’autunno dello scorso anno. Per bonificare dal porto ravennate le altre navi abbandonate, l’Adsp di via Antico Squero è stata una delle primissime in Italia a presentare la documentazione per ricevere i finanziamenti pubblici necessari per completare l’operazione. In ogni caso, ogni sei mesi, ho sempre chiesto ai sub di svolgere un monitoraggio delle acque dell’area interessata dagli spiaggiamenti, senza inquinamenti rilevati.

Estrazione di gas e pale eoliche, qual è la situazione?
Negli ultimi due anni, sono state rinnovate le concessioni a Eni relative alle 35 strutture al servizio dell’estrazione di gas in Adriatico, ed è stata svolta l’istruttoria sul progetto di campo eolico ‘Agnes’.
Rispetto a una prima stesura, a opera di Saipem e Qint’x, il progetto è stato rivisto, prevedendo le pale, oltre le 12 miglia dalla costa, e con una estensione orientata a sud.
La Capitaneria di porto ha avviato la conferenza di servizi per il rilascio della concessione delle strutture interne alle 12 miglia e asservite al campo eolico.
Per l’intero progetto si è in attesa dell’autorizzazione del Ministero.

Sul rilancio del Terminal crociere?
È un progetto che sta a cuore a tutta la città. Va dato merito all’Adsp di aver conseguito un risultato importante per tutta la Regione e alla Prefettura, che ha creato un tavolo apposito per la gestione dei flussi.

Ma il lavoro di una direzione marittima non finisce certo qui.
Abbiamo lavorato in sintonia con il Comune di Ravenna per rafforzare i servizi di assistenza e salvataggio e anche quest’anno avremo un numero elevato di postazioni sull’arenile, anche nelle spiagge libere
La Bandiera Blu si mantiene garantendo la sicurezza e di questo non posso che ringraziare il Sindaco De Pascale per l’attenzione dimostrata.
A proposito di sicurezza voglio ringraziare la Regione che ci ha messo a disposizione, solo nel 2021, altri 3 battelli pneumatici per i controlli via mare. Va detto che nell’estate 2021 abbiamo registrato un numero minore di illeciti e di incidenti, pur registrando le consuete forti presenze sui nostri litorali.



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Interviste ed Eventi

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grilli (COMPAGNIA PORTUALE): “Traffici in crescita, stabilizzeremo nuovo personale in gennaio”

Grilli (COMPAGNIA PORTUALE): “Traffici in crescita, stabilizzeremo nuovo personale in gennaio”

interviste / Gianmarco Buzzi, candidato per dare ‘voce’ a tutto il porto

Gianmarco Buzzi, candidato per dare ‘voce’ a tutto il porto

Arco LavoriVianelloT&CSfacsColumbia TranspostConsar RavennaServizi tecnico-nauticiBpercz lokoCiclatRomagna AcqueTCR GrimaldiIntercontinentalSagemCNA partiSpedizionieri internazionali RavennaSersMacportCSRFioreSimapNadepTramacoItalmetOlympiaCorship spaCompagnia Portuale RavennaCassa di Risparmio di RavennaConfcommercio RavennaLe Navi - SeawaysviamarSecomarAgmarAngopiMartini VittorioAcmarFedepilotiConfartigianato RavennaExportcoopCasadei Ghinassi