Armatori, Cantieri

ravenna 25 gennaio 2014

Setramar cede a Rimorchiatori Riuniti il 50% di Gesmar

I fratelli Vitiello e il gruppo genovese danno vita al primo colosso mediterraneo dei rimorchiatori

25 gennaio 2014 - ravenna - Con una serrata trattativa durante le recenti festività natalizie, il gruppo genovese Rimorchiatori Riuniti ha acquisito da Setramar il 50% del capitale della Società Gesmar, posseduta per il restante 50% dai fratelli Luca e Riccardo Vitiello che da sempre conducono la gestione operativa della società. La notizia è stata diffusa ieri. Il valore della cessione si aggira sui 35 milioni di euro.

Per Setramar si è trattato della dismissione, ad una valutazione interessante, di un asset considerato non più strategico, mentre per Gesmar (presente nell’Adriatico) e Rimorchiatori Riuniti (tradizionalmente operante nel Tirreno), si tratta di un accordo strategico di grande portata, che crea il primo gruppo di rimorchio del Mediterraneo e porterà interessanti sinergie pur mantenendo le attuali competenze gestionali nei rispettivi porti.

Gesmar e Rimorchiatori Riuniti, infatti, forniscono servizi di rimorchio nei porti di Genova, Trieste, Ravenna, Salerno, Ancona, Pescara, Termoli, Vasto, Ortona e nell’isola di Malta.
Il gruppo, inoltre, è presente in Norvegia e con attività offshore in Brasile e Venezuela e, infine, con accordi commerciali in Libia.

Dispone di oltre 70 rimorchiatori portuali e 10 AHTS di altura, nonché mezzi veloci per il servizio alle piattaforme e unità antinquinamento.



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Armatori, Cantieri

ravenna / Alla Micoperi il compito di recuperare il relitto della Berkan B

L'avvio dei lavori previsto per il prossimo mese

ravenna / Rosetti Marino costruirà nave per bunkeraggio Gnl

Partner del gruppo cantieristico la società di rimorchio Panfido

ancona / Fincantieri vara la Silver Moon

Prime crociere a partire dal prossimo anno

Confetra

Interviste ed Eventi

interviste / Poggiali: “Pesanti disservizi negli uffici periferici dello Stato”

interviste / Belletti: "Va risolta la carenza di organico della sanità marittima"

interviste / D'Agostino (Assoporti): "Nelle AdSP coinvolgere gli enti locali"

interviste / Fagnani (Ass.LL.PP.): "Ecco la via ferrata"

interviste / Rubboli (PRProgress): "Un solo varco crea problemi di sicurezza"

Compagnia Portuale RavennaFioreSfacsBanca Popolare di RavennaBperServizi tecnico-nauticiSecomarSersviamarAngopiCiclatCorship spaT&CIntercontinentalCNA ImpreseCNA RavennaColumbia TranspostConfartigianato RavennaNadepConsar RavennaMartini VittorioAgmarCasadei GhinassiTCR ambienteSimapSpedizionieri internazionali RavennaCSRLe Navi - SeawaysErmareCassa di Risparmio di RavennaExportcoopMacportTramacoRomagna Acquecz loko