Porti

venezia 27 luglio 2019

Disincagliata a Chioggia la Amira Joy

Il mercantile bloccato da un dosso. Al lavoro tre rimorchiatori

27 luglio 2019 - venezia - Nel corso della notte, tre rimorchiatori sono riusciti a disincagliare il mercantile Amira Joy, incagliato nella sabbia all’ingresso del porto di Chioggia. L’imbarcazione, proveniente dalla Turchia e con 15 uomini di equipaggio, oggi si è posizionata nel punto di rada in attesa di entrare in porto. Le operazioni vengono seguite dalla Capitaneria di porto di Chioggia.
"La nave incagliata l'alrra sera nel porto di Chioggia rende ancor più evidente come lo scalo non possa essere una soluzione alternativa praticabile per le navi da crociera, che hanno oggi come homeport Venezia. È urgente che si provveda allo sblocco delle procedure per l'avvio dei dragaggi in laguna, che si attendono da anni e che sono impantanati al ministero dell'Ambiente". Lo dichiara il responsabile nazionale alle Infrastrutture della Lega, Edoardo Rixi.

"Il tema dei dragaggi - aggiunge - deve essere affrontato al più presto perché rischiamo di trovarci, nei prossimi anni, con porti insabbiati, con ridotte capacità commerciali e con pesanti ripercussioni sulla sicurezza in mare. Bisogna assolutamente adeguare il protocollo fanghi e il piano morfologico della laguna, bloccati al ministero dell'Ambiente e avviare una riforma perché le competenze non siano più rimpallate tra due ministeri, Infrastrutture e Ambiente".


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravena / Mingozzi (TCR): "Grave errore i nuovi balzelli sui porti"

Invece di difendere shipping e logistica prevale il saccheggio

roma / Cancellata la tassa sui container

L'anuncio di Raffaella Paita. Il lavoro svolto da Confetra

ravenna / Gli agenti: "Il porto unito per le nuove sfide"

Cena degli auguri dell'Asamar a Cà del Pino. Presentato il nuovo calendario delle ...

Confetra

Interviste ed Eventi

interviste / Poggiali: “Pesanti disservizi negli uffici periferici dello Stato”

interviste / Belletti: "Va risolta la carenza di organico della sanità marittima"

interviste / D'Agostino (Assoporti): "Nelle AdSP coinvolgere gli enti locali"

interviste / Fagnani (Ass.LL.PP.): "Ecco la via ferrata"

interviste / Rubboli (PRProgress): "Un solo varco crea problemi di sicurezza"

T&CSpedizionieri internazionali Ravennacz lokoCompagnia Portuale RavennaambienteConfartigianato RavennaSersCorship spaIntercontinentalMartini VittorioBperBanca Popolare di RavennaCasadei GhinassiLe Navi - SeawaysErmareSimapRomagna AcqueviamarTramacoNadepCassa di Risparmio di RavennaServizi tecnico-nauticiColumbia TranspostConsar RavennaSfacsSecomarCNA ImpreseCNA RavennaCSRExportcoopCiclatAngopiFioreMacportAgmarTCR