Energia, Offshore

ravenna 12 novembre 2019

Attaccata dai pirati nave Remas della Micoperi

Il mezzo impegnato nell'offshore del Golfo del Messico.Intervista all'Ad Silvio Bartolotti e ad Andrea Di Palma, uno dei due feriti

12 novembre 2019 - ravenna - La nave Remas della Micoperi è stata attaccata ieri all'imbrunire (questa notte alle 3 ora italiana) nel golfo del Messico, a tre miglia dalla costa di Ciudad del Carmen, da un gruppo di pirati arrivati a bordo di due barchini veloci.

Gli 8 assalitori hanno aggredito in coperta la guardia (Vincenzo Grosso, originario di Molfetta) col calcio di una pistola perché non desse l'allarme e hanno ferito, con un proiettile che ha trapassato entrambe le gambe, Andrea Di Palma (quarantenne ravennate residente a Punta Marina, responsabile delle attività dei Rov, i veicoli subacquei filoguidati). Fortunatamente il colpo è stato sparato verso il basso e attraversando la porta della saletta dove si trovava Di Palma lo ha colpito a un centimetro dalle arterie femorali, evitando danni sicuramente più gravi. Attratto dalle urla dei marinai, Di Palma aveva infatti aperto la porta della saletta e visto nel corridoio tre individui armati.
Ma poi, probabilmente impreparati a far fronte alla presenza di 35 marinai a bordo, i pirati sono scappati non prima di aver soccorso Di Palma legando un laccio alla gamba ferita per fermare l'emorragia e rubato quanto più possibile.
Il comandante Giovanni Lupinelli, originario di Gaeta, nel frattempo aveva diramato l'allarme e chiamato il responsabile della flotta a Ortona, mentre la Guardia costiera messicana è andata incontro alla nave e preso a bordo i due feriti.

Il Remas è stato scortato da una nave militare messicana fino al porto di Ciudad del Carmen dove è stato allestito un punto per il soccorso medico. Sul posto è giunto da Città del Messico Fabio Bartolotti, per accertarsi delle condizioni di salute dei feriti. Di Palma ha telefonato alla famiglia per rassicurare la moglie Marcella sul suo stato di salute.La procura di Roma ha aperto una inchiesta per pirateria.
Micoperi dal 2012 è uno dei maggiori contractor dell'industria offshore del Golfo del Messico e lavora a supporto della società messicana Pemex.

Nella foto: Silvio Bartolotti tra i figli Fabio (presidente di Micoperi Messico) e Claudio.
Il video di copertina riporta la telefonata tra l'Ad Bartolotti e Andrea Di Palma.
Il video con l'intervista a Bartolotti a questo link: Bartolotti (AD Micoperi) sull’attacco alla nave Remas


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Energia, Offshore

ravenna / “A Ravenna il più grande hub della CO2 al mondo” 02/07/2020

L'intervista dell'ad di Eni, Descazi, al Sole 24 Ore

ravenna / Guberti: "Solo danni dal blocco delle trivellazioni" 24/06/2020

Il presidente della Camera di commercio in campo per il rilancio del settore

rimini / Confindustria: "Basta con la moratoria all'estrazione del gas" 24/06/2020

Il presidente romagnolo Maggioli soddisfatto per l'aggiudicazione dei lavori dell'hub ...

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

Romagna AcqueCassa di Risparmio di RavennaFioreSfacsAngopiCNA RavennaAcmarMacportCNA ImpreseCorship spaNadepviamarExportcoopCasadei GhinassiLe Navi - SeawaysBperServizi tecnico-nauticiSimapTCR IntercontinentalSersColumbia TranspostCiclatAgmarTramacoCompagnia Portuale RavennaT&CambienteErmareGrimaldicz lokoMartini VittorioConsar RavennaCSRSpedizionieri internazionali RavennaSecomarConfartigianato Ravenna