Energia, Offshore

ravenna 06 febbraio 2020

La Audacia lascia il terminal crociere per Israele

La nave è specializzata nei grandi lavori offshore come la posa di pipeline

06 febbraio 2020 - ravenna - Dopo poco più di sei mesi dal suo arrivo, ha lasciato la banchina del terminal crociere, la nave Audacia, mezzo 'gigantesco' impiegata nei grandi lavori offshore come posa pipeline per la società olandese Allsea.
La nave, lunga 330 metri 'rostro' compreso, è stata ormeggiata ai primi di agosto alla banchina nord del Terminal crociere.

Audace, reduce dai lavori al gasdotto Turkstream, doveva restare a Porto Corsini fino a dicembre. Poi la sosta è stata prolungata. Ieri mattina è ripartita assistita da piloti e rimorchiatori, per la predisposizione di un nuovo campo estrattivo al largo delle coste di Israele. L'agenzia marittima e casa di spedizione Fiore ha curato tutto l'iter legato all'arrivo e alla permanenza della nave, grazie ai consolidati rapporti con Allsea.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Energia, Offshore

ravenna / Le aziende ravennati del gas prevedono perdita fatturato fino a 650 milioni 22/05/2020

Sondaggio Roca presso gli associati: Covid, prezzo petrolio e scelte politiche pesano ...

bologna / "Offshore e nautica possono ripartire" 18/04/2020

La richiesta della Regione inviata al Governo. Alcune attività al via il 27 apri ...

puerto dos bocas / Assalto al Remas della Micoperi, ostaggi e saccheggio IL VIDEO 16/04/2020

Nel novembre scorso i pirati ferirono il ravennate Andrea Di Palma

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate” 13/12/2019

CSRConsar RavennaCNA RavennaCasadei GhinassiCNA ImpreseambienteAngopiOLYMPIA DI NAVIGAZIONEBperSersTramacoRomagna AcqueSpedizionieri internazionali RavennaT&CCassa di Risparmio di RavennaSimapFioreTCR Banca Popolare di RavennaErmareMacportSecomarIntercontinentalNadepAgmarColumbia TranspostLe Navi - SeawaysCiclatExportcoopSfacscz lokoConfartigianato RavennaMartini VittorioServizi tecnico-nauticiviamarCompagnia Portuale RavennaCorship spa