Eni Grande

Porti

ravenna 07 ottobre 2020

Luca Grilli confermato alla guida della Compagnia Portuale

In cda anche Francesco Benini (vicepresidente) e Denis Di Martino (consigliere)

07 ottobre 2020 - ravenna - Nella serata di lunedì si sono svolte, nella sede della Compagnia Portuale di Ravenna, le elezioni per eleggere il nuovo consiglio di amministrazione che rimarrà in carica per i prossimi tre anni.

Per la prima volta nella storia della società il volere dell’assemblea è stato quello di nominare direttamente gli amministratori senza passare dagli scrutini ma esprimendo con voto palese il gruppo dirigente scelto.

"Questo gesto - spiega la Compagnia - è il risultato di un profondo lavoro di progettualità e riorganizzazione che la compagine sociale ha compreso e condiviso. I Soci hanno scelto consci del fatto che la Compagnia sia una società importante e che questa vada tutelata così come vanno tutelati i suoi lavoratori".

Nella fredda serata autunnale , svoltasi all’aperto per garantire la presenza a tutti i soci della società e nel contempo il rispetto delle procedure sanitarie necessarie, sono stati nominati come amministratori Denis Di Martino, Francesco Benini e Luca Grilli. Il consiglio eletto ha poi assegnato al suo interno le nomine che vedranno Di Martino consigliere, Benini vicepresidente e Grilli presidente del consiglio di amministrazione.

Tutti i consiglieri erano stati eletti nel mese di agosto anche in Cooperativa Portuale (altra società del gruppo che svolge operazioni portuali in porto), ma mentre per Di Martino si parla di prima esperienza nel cda della società, Benini era presente anche nel precedente mandato e Grilli arriva al suo quinto incarico consecutivo nella storica società.

Con questo voto la Compagnia Portuale si appresta , pur nelle difficoltà contingentate dal particolare momento, "ad intraprendere in maniera sempre più decisa le sfide strategiche che Ravenna ed il suo porto da oltre novant’anni gli chiedono di affrontare, nella consapevolezza che questa società è stata e sarà un ingranaggio fondamentale nel complicato meccanismo del mondo portuale locale e nazionale".


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Settembre contiene le perdite di traffici al 3,2% 30/10/2020

Cereali ancora male, riprende la la materia prima per le ceramiche

ravenna / Maggioli: "Sulle infrastrutture ok, ma vigiliamo" 29/10/2020

L'assemblea di Confindustria con Bonaccini e Bonomi

milano / Contship: "Ingenti investimenti su La Spezia. Su Tcr: sviluppare il terminal" 29/10/2020

I programmi del gruppo controllato dalla holding Eurokai

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

Martini VittorioSpedizionieri internazionali RavennaTramacoviamarServizi tecnico-nauticiRomagna AcqueCorship spaNadepExportcoopAgmarColumbia TranspostAcmarSfacsConfartigianato RavennaLe Navi - SeawaysCNA RavennaCiclatConsar RavennaCompagnia Portuale RavennaFioreCSRAngopiCassa di Risparmio di RavennaMacportambienteErmareTCR SimapIntercontinentalCNA Impresecz lokoSersCasadei GhinassiSecomarBperT&CGRIMALDI