ENI Cafè

Porti

ravenna 09 giugno 2021

Draga al lavoro per la manutenzione. Da luglio tocca a Tcr e crociere

Per l'avamporto si è in attesa di conoscere l'esito delle caratterizzazioni

09 giugno 2021 - ravenna - Prende il via la prossima settimana la manutenzione dei fondali portuali. Il programma dell’Adsp prevede di intervenire in alcuni punti critici, soprattutto sulla parte interna dello scalo. I lavori sono a cura della Dragaggi di Chioggia, azienda specializzata nell’escavo dei fondali e nel ripascimento delle spiagge, che si è aggiudicata la gara per il contratto pluriennale ‘a chiamata’ per 4 milioni di euro. Da luglio entrerà, invece, in attività la draga ecologica di Fincantieri che si è aggiudicata i lavori di escavo per circa 9 milioni di euro. Il primo intervento riguarderà la cosiddetta ‘spiaggetta’ sul fronte opposto alla banchina del Terminal container.

Si tratta di un intervento molto atteso dal Tcr per ripristinare le normali condizioni di navigabilità. I lavori dureranno alcuni mesi e interesseranno anche il terminal San Vitale. Il mezzo si sposterà successivamente al terminal crociere e al relativo bacino di evoluzione per preparare il fondale per l’avvio della stagione croceristica del 2022. Le caratteristiche dell’escavo non richiederanno il contemporaneo utilizzo di un impianto di trattamento dei sedimenti.

La tecnologia della draga ‘ecologica’ consiste in un sistema di ecodragaggio unico e brevettato che consente l’asportazione dei sedimenti senza contatto con il fondale, mantenendo un campo di depressione nell’intorno del punto di scavo per evitare fuoriuscite di materiale e il conseguente fenomeno di risospensione dei sedimenti, come avviene nelle operazioni di dragaggio tradizionale. L’assenza di fuoriuscite di materiali risulta determinante nell’operare in aree protette o in presenza di agenti contaminati; evitare di dar luogo a fenomeni di torbidità significa, infatti, evitare la diffusione incontrollata, e peraltro incontrollabile, degli inquinanti.

Intanto si è in attesa dei risultati delle ultime caratterizzazioni delle sabbie in avamporto. Da un esito positivo dipende la possibilità di dragare una delle aree più importanti (l’altra è la ‘curva’ del canale) per riportare il fondale a -10.50, diventato un obiettivo primario per favorire la movimentazione delle merci all’interno del porto.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

roma / Becce (Assiterminal): "Da aumento costi energetici e e indicizzazione dei canoni concessori demaniali tempesta perfetta"

Richiesto l'intervento del Governo per formulare un piano di lavoro comune

Becce (Assiterminal): "Da aumento costi energetici e e indicizzazione dei canoni concessori demaniali tempesta perfetta"

Richiesto l'intervento del Governo per formulare un piano di lavoro comune

ravenna / Ravenna ai vertici dei porti sostenibili

Report delle audizioni tenutesi presso la Struttura Tecnica di Missione

Ravenna ai vertici dei porti sostenibili

Report delle audizioni tenutesi presso la Struttura Tecnica di Missione

ravenna / A Renzo Righini il Timone d'oro assegnato dal Propeller

Il riconoscimento agli imprenditori che portano lustro al porto e al distretto e ...

A Renzo Righini il Timone d'oro assegnato dal Propeller

Il riconoscimento agli imprenditori che portano lustro al porto e al distretto e ...

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

T&CAngopiMacportAcmarOlympiaTramacoSersGrimaldiServizi tecnico-nauticiCiclatBperConfartigianato RavennaItalmetSpedizionieri internazionali RavennaSagemSfacsSecomarcz lokoCassa di Risparmio di RavennaMartini VittorioviamarCSRCompagnia Portuale RavennaColumbia TranspostVianelloConsar RavennaCNA partiTCR Confcommercio RavennaCasadei GhinassiFioreAgmardragaggiCorship spaFedepilotiLe Navi - SeawaysIntercontinentalRomagna AcqueArco LavoriExportcoopNadepSimap