ENI Cafè

Porti

ravenna 03 dicembre 2021

Poggiali: "Chiediamo 'poco ma subito', anche i piccoli risultati portano ottimismo"

L'intervento del presidente degli agenti marittimi alla Cena degli auguri di Asamar

03 dicembre 2021 - ravenna - L’associazione Agenti Marittimi Emilia Romagna, presieduta da Franco Poggiali, ha organizzato nei giorni scorsi la tradizionale Cena degli Auguri.
La splendida serata è stata un’occasione per ritrovarsi e condividere insieme ad Autorità, colleghi ed amici un momento speciale di socialità, in questi tempi difficili.

Nel corso della serata, Poggiali ha sottolineato l'importanza della presenza femminile anche nel mondo portuale, chiamando accanto a se l'assessore Randi, le collaboratrici Roberta Orsatti e Laura Grammatico, la direttrice del TCR, Milena Fico, Gaia Marani dell'Ufficio relazioni esterne e promozione dell'Adsp e Daniela Mignani (ITL).

Presenti alla serata l'assessora al Porto Annagiulia Randi, il Capitano di Vascello Armando Ruffini, in rappresentanza del Direttore Marittimo Capitaneria di Porto Giuseppe Sciarrone, il Segretario Generale dell’Autorità di Sistema Portuale Centro Settentrionale Paolo Ferrandino e il direttore operativo Mario Petrosino, il presidente del Welfare Gente di Mare Capitano Carlo Cordone, i rappresentanti dei Servizi Tecnico Nautici: Piloti Ormeggiatori e Rimorchiatori, il Presidente dell’Associazione Spedizionieri Internazionali Danilo Belletti, il Presidente del Propeller Club, l’Avvocato Simone Bassi, i rappresentanti della Polizia di Frontiera, il Vice Presidente dell'Asamar Raimondo Serena Monghini e tutti i membri del Consiglio Direttivo, il Presidente del Gruppo Giovani Agenti ravennate Francesco Mattiello e tutti i giovani presenti, che sono il nostro futuro. "E infine tutti i nostri associati che con grandissimo piacere vedo numerosi e in rappresentanza di questi saluto, in particolare, i decani gli amici Norberto Bezzi e Mauro Leonzi".

"Perché abbiamo scelto questa location - ha detto Poggiali - lo potete capire se per un attimo mi concedete qualche secondo di assoluto silenzio...lo sentite…è lo sciabordio del mare, esatto, il MARE questo indiscusso elemento centrale delle nostre vite, oltre che nostra fonte di occupazione e quest’anno lo vogliamo celebrare avendo scelto di festeggiare la nostra serata a pochi metri da lui dal MARE NOSTRUM, anticipando così, nel nostro piccolo, un altro grande evento legato al mare che Ravenna ospiterà nel mese di maggio del prossimo anno e che avrà sempre come interprete principale IL MARE: Questo evento è L’EUROPEAN MARITIME DAY che sarà l’occasione per presentare all’Europa la nostra città e la nostra comunità portuale.

Il MARE quale immensa superficie di trasporto, noi tutti sappiamo che nel mondo circa il 90% delle merci viaggia via mare da secoli ormai remoti e dove c’è il mare ci sono le navi e quindi i porti.
È vero, da molti anni io non nascondo che Ravenna non è una città portuale perché per fare della nostra città una urbe marittima ? come amo chiamarla io ? dobbiamo ancora lavorare molto e ci occorre quasi tutto, iniziando proprio dalle piccole cose che spesso non vengono considerate, perché non fanno rumore e non smuovono i grossi nomi ma, per noi, in trincea ogni giorno, sono queste le grandi cose.
Credo che in particolare in questi ultimi due anni, abbiamo riscoperto il valore delle piccole cose nelle nostre vite: certo, ben vengano i grandi progetti a lungo termine, indispensabili per la competitività del nostro scalo ma, come cantava Sergio Endrigo, se “per fare un tavolo ci vuole il legno e per fare il legno ci vuole l’albero”, per fare un porto?

Ci vuole la determinazione di volerlo! E non solo, ci vuole anche Concretezza e Semplificazione!!!
È vero che si intravede, finalmente, l’inizio di un trend di crescita per il nostro porto che, nel lungo periodo, vedrà rimossi gli impedimenti che hanno frenato la nostra competitività. Questo ci fa ben sperare, come anche il fatto che si sta cominciando a intervenire sui nostri limiti; infatti, da alcuni mesi abbiamo una draga per il livellamento dei fondali nei punti critici, per permettere le normali condizioni di navigabilità anche quando le avverse condi-meteo creano dossi e insabbiamenti che per noi diventano limiti di pescaggio e navigabilità e che minano fortemente la competitività del nostro scalo.

Poi, ad inizio 2022, dovrebbero iniziare i lavori di escavo come da “progetto hub portuale”, che prevede anche il potenziamento dei nuovi scali ferroviari merci e del nuovo Terminal Containers. Si tratta di opere importantissime, di cui però vedremo gli effetti solo fra diversi anni e che ci permetteranno di dare un futuro al porto e nuove prospettive per le nostre aziende, opere per le quali con l’avvio dei cantieri dovremo fare i conti con limitazioni e impedimenti, per non dire grandi sacrifici che però siamo pronti ad affrontare per diventare finalmente un porto strategico nell’Adriatico e nel Mediterraneo.

Il nostro porto ha anche un cuore pulsante, non bisogna dimenticarlo, vive una quotidianità che solo noi operatori percepiamo lavorando ogni giorno al servizio delle navi. Ed è su questo campo che dobbiamo batterci perché vengano realizzati, a brevissimo, quegli interventi minori ma di vitale importanza come ad esempio l’illuminazione nel canale Piombone, per consentire anche lì la navigazione notturna, la risistemazione della Classicana, con una seconda via di accesso e di uscita dal porto, ottenere che l’ufficio di Polizia di San Vitale diventi un Ufficio di Polizia di Frontiera con il giusto e conseguente organico per dare un servizio sempre più efficiente ai marittimi, e mi fermo, perché come recita lo slogan che ho citato all’inizio POCO MA SUBITO!

" Arrivare a qualche risultato, anche piccolo, ci fa vedere il futuro con più ottimismo, ma ciò si può raggiungere solamente con l’impegno di tutti e per tutti, intendo nessuno escluso!
Dobbiamo remare tutti nella stessa direzione in favore del nostro Porto……ma in questo, devo dire con orgoglio che Ravenna si è sempre distinta!
Rinnovo i ringraziamenti per la Vostra presenza e formulo a tutti voi ed alle Vostre famiglie gli auguri più sinceri per le imminenti Festività Natalizie che auguro possano essere serene nonostante i difficilissimi momenti che stiamo vivendo".

Il presidente Franco Poggiali, a nome di tutti i partecipanti, ha ringraziato la Direzione, lo Staff e il D. J. Del Royal Beach di Milano Marittima che, nel massimo e rigoroso rispetto delle normative Covid, con grande professionalità hanno reso possibile la serata, incorniciata da splendidi addobbi natalizi.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / European Maritime Day, ricco calendario di eventi dedicati al mare

In Darsena si potranno visitare le navi della Marina Militare Aretusa e Aringhie ...

European Maritime Day, ricco calendario di eventi dedicati al mare

In Darsena si potranno visitare le navi della Marina Militare Aretusa e Aringhie ...

ravenna / “Ravenna, un porto accogliente ed inclusivo”

Nell'ambito dell'iniziativa permanente dal titolo 'Questo non è amore'

“Ravenna, un porto accogliente ed inclusivo”

Nell'ambito dell'iniziativa permanente dal titolo 'Questo non è amore'

ravenna / Partono i livellamenti in Largo Trattaroli per il nuovo terminal container

Nuova gru da banchina per il Tcr. Nel porto si punta forte anche sui contenitori

Partono i livellamenti in Largo Trattaroli per il nuovo terminal container

Nuova gru da banchina per il Tcr. Nel porto si punta forte anche sui contenitori

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grilli (COMPAGNIA PORTUALE): “Traffici in crescita, stabilizzeremo nuovo personale in gennaio”

Grilli (COMPAGNIA PORTUALE): “Traffici in crescita, stabilizzeremo nuovo personale in gennaio”

CiclatIntercontinentalBperCorship spaCassa di Risparmio di RavennaCompagnia Portuale RavennaMacportItalmetGrimaldiFedepilotiSpedizionieri internazionali RavennaSimapTCR T&CExportcoopFioreVianelloLe Navi - SeawaysCSRCNA partiRomagna AcqueMartini VittorioConsar RavennaTramacoNadepCasadei GhinassiviamarConfartigianato RavennaAngopiColumbia TranspostSersAgmarSecomarServizi tecnico-nauticiAcmarSfacsSagemOlympiaArco Lavoricz lokoConfcommercio Ravenna