ENI Cafè

Porti

ravenna 17 febbraio 2022

"Manovre di bonifica bellica in tutta sicurezza"

Sub Service e altre due società hanno illustrato le tecniche per compiere le delicate operazioni di ricerca e rimozione di ordigni nel porto

17 febbraio 2022 - ravenna - Ancora una settimana di lavoro per la bonifica bellica del porto, in vista dei dragaggi legati al progetto hub portuale. La zona dove stanno operando Sub Service Srl, Drafinsub Srl e Sub Technical Edil Services Srl - le tre società riunite in associazione temporanea di impresa (Ati) che si sono aggiudicate la gara d’appalto di questo lotto – sono impegnate fuori dalle dighe, lato nord. Per ora non sono emersi reperti particolari.


Anche perché è più probabile che qualche bomba d’aereo del secondo conflitto mondiale, si trovi all’interno dello scalo marittimo. Non a caso proprio la Sub Service – impegnata anche in quel caso nella bonifica bellica - recuperò nel settembre scorso una bomba d’aereo inglese tra le dighe foranee, a 1,3 metri di profondità.

Sub Service e le altre due società sono particolarmente note nel mondo portuale italiano per i numerosi recuperi effettuati negli anni.
Proprio le tecniche di recupero di ordigni in sicurezza sono state al centro ieri di una giornata di studio sul ‘campo’ (riservata a esperti del settore e autorità connesse alle operazioni marittime) per divulgare la sicurezza UNI 11366 relativa ai lavori di bonifica bellica sistematica subacquea per attività di bassi fondali oltre i 12 metri di profondità.


Sia la Marina Militare che le Autorità di sistema portuale di Ravenna e di Salerno hanno riconosciuto l’efficacia delle manovre in sicurezza messe in atto dai sub in azione ieri mattina.

Il cantiere è in corso d’opera e i partecipanti al worshop hanno seguito tutte le attività specialistiche di bonifica nel corso dell’esecuzione, osservando tutte le procedure operative di sicurezza del lavoro e di eventuale emergenza per incidente al subacqueo operativo.
In tempo reale, i responsabili delle società hanno spiegato la bonifica subacquea e le responsabilità giuridico amministrative dei Direttori dei Lavori, Responsabili della Sicurezza in corso di esecuzione, del RUP degli enti che commissionano la bonifica bellica per la sicurezza dei cantieri di costruzione delle opere, da incidenti per scoppio di ordigni bellici durante i dragaggi e scavi, voluti dalla legge 177 1° ottobre 2012 – D.M. n. 82 11 maggio 2015 e regolati per il settore subacqueo dalla Direttiva Tecnica GEN-BSS 001 edizione 2020 edita dal Ministero della Difesa.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Spedizionieri, Belletti confermato alla presidenza. Vice Alessandra Riparbelli

Tutti gli eletti nel Consiglio direttivo, nel Collegio dei sindaci revisori e nel ...

Spedizionieri, Belletti confermato alla presidenza. Vice Alessandra Riparbelli

Tutti gli eletti nel Consiglio direttivo, nel Collegio dei sindaci revisori e nel ...

roma / Becce (Assiterminal): "Da aumento costi energetici e e indicizzazione dei canoni concessori demaniali tempesta perfetta"

Richiesto l'intervento del Governo per formulare un piano di lavoro comune

Becce (Assiterminal): "Da aumento costi energetici e e indicizzazione dei canoni concessori demaniali tempesta perfetta"

Richiesto l'intervento del Governo per formulare un piano di lavoro comune

ravenna / Ravenna ai vertici dei porti sostenibili

Report delle audizioni tenutesi presso la Struttura Tecnica di Missione

Ravenna ai vertici dei porti sostenibili

Report delle audizioni tenutesi presso la Struttura Tecnica di Missione

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Casadei GhinassiConfartigianato RavennaConfcommercio RavennaAgmarVianelloMartini VittorioCompagnia Portuale RavennaviamarGrimaldiTCR SecomarColumbia TranspostCSRIntercontinentalAcmarcz lokoArco LavoriT&CExportcoopTramacoCorship spaSfacsOlympiaBperSimapSagemCNA partiSpedizionieri internazionali RavennaSersLe Navi - SeawaysServizi tecnico-nauticiAngopiFioreCassa di Risparmio di RavennaCiclatItalmetNadepConsar RavennaMacportdragaggiRomagna AcqueFedepiloti