ENI Cafè

Porti

ravenna 31 maggio 2022

Studio SRM sul traffico container

Analisi della situazione attuale, prossimamente le indicazioni sui nuovi mercati. Corsini: nuovi fondi per il traposto via treno collegato al porto

31 maggio 2022 - ravenna - Presentato nel pomeriggio nella sala convegni dell'Adsp, lo studio “Analisi dei flussi marittimi container da e per il Porto di Ravenna” che l’Associazione Ravennate Spedizionieri Internazionali ha affidato a SRM (Centro Studi specializzato nell’Economia del Mare collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo).

Lo studio è stato realizzato grazie anche al contributo di Adsp, Camera di commercio, Tcr, Sapir, Confindustria Romagna, Bcc, La Cassa di Ravenna, Fedespedi, Confetra, Associazione agenti marittimi e raccomandatari e Unione Utenti del Porto.

Sono stati analizzati gli attuali flussi dei container che transitano dal Porto di Ravenna e le possibilità di crescita alla luce degli importanti lavori infrastrutturali legati al progetto Hub Portuale.

E' stata un'occasione per parlare di container, ma non solo...

Presentando lo studio, il presidente degli spedizionieri ravennati nonché presidente di Confetra Emilia Romagna, Danilo Belletti, ha sottolineato l'importanza dei risultati raggiunti dal porto ma ha anche messo in guardia dai rischi che si corrono a causa della
carenza di organico di servizi fondamentali come dogana, servizi fitosanitari, polizia di frontiera. Confetra, attraverso il presidente nazionale Guido Nicolini, porrà il problema a stretto giro.

Alessandro Panaro, che ha messo a punto lo studio per Srm, ha detto che “quello di Ravenna è uno scalo che sta andando nella giusta direzione. Con la Zls, il rafforzamento delle rotte intermediterranee, nuovi fondali e sostenibilità reggerà alla forte competizione che c’è in Adriatico”.

Modena, Forlì-Cesena e Bologna sono le province che utilizzano maggiormente il porto di Ravenna in export e import; Modena e Bologna sono le province che lo utilizzano con maggiore intensità (più del 20% delle merci prodotte). Su un panel di 450 industrie analizzate, il 49% utilizza Ravenna per l’export, l’81% per l’import. Il 69% vi fa transitare oltre il 20% dei propri prodotti.

Notizie sono arrivate anche dai vari interventi. L’assessore regionale a Infrastrutture, Porto e Trasporti, Andrea Corsini ha annunciato che la Regione aumenterà da 1 a 3 milioni gli stanziamenti per favorire l’utilizzo dei treni merci per far uscire i carichi9 dal porto.

Il presidente del Tcr Giannantonio Mingozzi si è detto preoccupato per l'0atteggiamento dell'Emilia verso lo scalo ravennate.
Tomaso Tarozzi di Confindustria Romagna ha sollecitato Rfi ad accelerare i lavori ferroviari.
In chiusura, il presidente nazionale di Confetra, Guido Nicolini, ha detto che "la logistica è proprio il punto di forza della regione Emilia Romagna. Così non è stato per l'Italia, e ora se ne paga il prezzo".


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Test a Rotterdam per la sicurezza del porto ravennate

Visita alla Simwave, società leader nella formazione dei marittimi, che proprio nella ...

Test a Rotterdam per la sicurezza del porto ravennate

Visita alla Simwave, società leader nella formazione dei marittimi, che proprio nella ...

iskenderun / Pesanti danni al terminal turco di Iskenderun in collegamento con il porto di Ravenna

Numerose le linee che lo collegano anche al nostro scalo

Pesanti danni al terminal turco di Iskenderun in collegamento con il porto di Ravenna

Numerose le linee che lo collegano anche al nostro scalo

ravenna / Avviato l'iter per il servizio di rimorchio nel porto

Finora è stato gestito dalla Sers. Entro 90 giorni le osservazioni

Avviato l'iter per il servizio di rimorchio nel porto

Finora è stato gestito dalla Sers. Entro 90 giorni le osservazioni

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

GrimaldiConfartigianato RavennaRomagna AcqueAgmarFedepilotiIntercontinentalAcmarAngopiCSRCasadei GhinassiSersItalmetcz lokoNadepSimapCompagnia Portuale RavennaArco LavoriCassa di Risparmio di RavennaCNA partiColumbia TranspostLe Navi - SeawaysMacportConfcommercio RavennaTramacoT&CSfacsSpedizionieri internazionali RavennaCiclatFioreOlympiaVianelloCorship spaBperSagemConsar RavennadragaggiServizi tecnico-nauticiExportcoopTCR viamarSecomarMartini Vittorio