ENI Cafè

Porti

ravenna 08 giugno 2022

Cordone torna alla guida degli Agenti Marittimi. LA GALLERY

Applausi per Franco Poggiali che ha presieduto l'associazione negli ultimi, difficilissimi, anni

08 giugno 2022 - ravenna - Carlo Cordone è il nuovo presidente dell'associazione agenti marittimi raccomandatari e mediatori marittimi Emilia Romagna (Asamar). Resterà in carica fino al 2024. Il vice presidente è Ettore Zerbi. Past president è Franco Poggiali che ha guidato l'associazoone negli ultimi 5 anni.

Del consiglio direttivo fanno parte Fabrizio Bongiovanni, Manlio Cirilli, Francesco Grammatico, Davide Piovan, Anna Ruvolo, Raimondo Serena, Roberto Viola.

Nel Collegio dei sindaci revisori dei conti sono stati eletti Francesco Angiolella, Lorenzo Borzi, Francesco Mattiello.
Il Collegio dei probiviri è composto dai Norberto Bezzi, Davide Bellini, Simona Casadio.

Il neo presidente, che in passato ha già presieduto l'associazione Agenti marittimi, ha ringraziato i consiglieri per la fiducia accordatagli e si è detto onorato di poter rappresentare la categoria per il prossimo biennio, che sarà molto intenso e impegnativo, considerate anche le novità e le nuove sfide in atto nel porto di Ravenna per la realizzazione del progetto Hub Portuale.
Al termine, l’assemblea e in particolare il Consiglio direttivo, hanno ringraziato il presidente uscente Franco Poggiali (ora Past President), per quanto fatto nei cinque anni di presidenza e gli hanno consegnato una targa di ringraziamento per aver “creduto e contribuito con passione alla crescita dell’associazione”.

Per Poggiali sono stati indubbiamente 5 anni molto intensi. Dal cambio della sede per avere locali più funzionali alle esigenze della categoria, alla pandemia da Covid fino alla guerra in Ucraina, Poggiali e tutti gli agenti si sono trovati ad affrontare situazioni non solo nuove, ma spesso dai risvolti drammatici.
Per quanto riguarda i rapporti con la Capitaneria di porto "abbiamo avuto l’avvicendamento di due comandanti ai quali abbiamo dato sempre pieno appoggio e da loro abbiamo avuto ottima collaborazione anche nei momenti più difficili" ha spiegato Poggiali.

"Grazie alla commissione operativa ed al suo presidente, il nostro Carlo Cordone abbiamo cercato di affrontare le varie problematiche che ci sono state ed in particolare quelle legate alla funzionalità del sistema Pmis".

Nei rapporti con la Dogana, Poggiali ha spiegato che "abbiamo proposto e ottenuto la semplificazione degli adempimenti procedurali per il pagamento delle Tasse di ancoraggio.
Questo viene ora fatto in modo veloce ed anche in quasto siamo stati dei battistrada a livello nazionale. Con le altre associazioni di categoria Spedizionieri, Doganalisti e Unione Utenti siamo intervenuti sul problema della carenza di personale e sembra che qualcosa si stia muovendo proprio in questi ultimi giorni".

Per quanto riguarda l'Autorità portuale "pur dichiarando sempre il nostro favore al progetto hub, abbiamo continuato a ribadire nelle sedi opportune, l’importanza della manutenzione ordinaria affinché vengano garantiti la navigabilità e il pescaggio del nostro scalo e caldeggiato sempre ed in ogni sede l’urgenza degli interventi per il ripristino a brevissimo almeno del pescaggio a 10,50. Spero che questa buona notizia non tardi ad arrivare".

Il Gruppo Giovani di Ravenna "è uno dei più attivi a livello nazionale - ha aggiunto Poggiali - e incarna lo spirito del gruppo stesso nato allo scopo di creare nei giovani uno stimolo alla consapevolezza dell’iniziativa imprenditoriale e dello spirito associativo.
Da pochi giorni c’è stato il rinnovo delle cariche associative e il Sig. Filippo Bongiovanni si è avvicendato al Sig. Francesco Mattiello. Formulo al nuovo Presidente le piu’ vive felicitazioni e ringrazio sentitamente Francesco Mattiello per i tanti anni di dedizione e passione con l’unico scopo di avvicinare i giovani al porto ed il porto ai giovani. Grazie Francesco !
In quell’occasione ho esortato il nuovo direttivo composto anche dai Vice Presidenti : Benedetta Mazzesi, Salvatore Bona e Federica Archibugi a mantenere alto lo standard del gruppo che ha garantito fino ad oggi una visibilita’ nazionale di tutto rispetto".

Infine, il Comitato Welfare. "Grazie all’opera instancabile del presidente Carlo Cordone il Comitato di Welfare Gente di Mare di Ravenna è riconosciuto come il più attivo a livello nazionale. Proprio recentemente, parallelamente all’European Maritime Day, il Welfare Gente di Mare è stato protagonista di un importante e partecipato convegno. Il Propeller Club ha altresì assegnato al Comitato di Welfare Ravennate e per esso al suo Presidente il Timone D’oro 2021 per l’attività svolta a favore dei marittimi. Grazie quindi a Carlo e a tutto il Comitato !
Anche in questo ambito c’è stato un cambiamento sostanziale nella Stella Maris. Il nostro amato Padre Pietro Gandolfi si è ritirato per ragioni di età ed è subentrato un nuovo e giovane Padre Scalabriniano che sicuramente avrà nuove energie per questo imporante incarico".


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Rojen, in corso lo sbarco della farina di mais alla Docks Cereali

All'operazione presenti ambasciatore e console dell'Ucraina

Rojen, in corso lo sbarco della farina di mais alla Docks Cereali

All'operazione presenti ambasciatore e console dell'Ucraina

ravenna / La Rojen è entrata nel Candiano 6 minuti dopo la mezzanotte di oggi, sabato 13 agosto. Alle 00:58 ha attraccato alla Docks Cereali. FOTO

Si tratta del primo convoglio commerciale che raggiunge l’Italia dopo lo sblocco ...

La Rojen è entrata nel Candiano 6 minuti dopo la mezzanotte di oggi, sabato 13 agosto. Alle 00:58 ha attraccato alla Docks Cereali. FOTO

Si tratta del primo convoglio commerciale che raggiunge l’Italia dopo lo sblocco ...

ravenna / L'ambasciatore ucraino Melnyk ad accogliere la Rojen

Attesa al porto di Ravenna al terminal Docks Cereali. Incontro in municipio con il ...

L'ambasciatore ucraino Melnyk ad accogliere la Rojen

Attesa al porto di Ravenna al terminal Docks Cereali. Incontro in municipio con il ...

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Spedizionieri internazionali RavennaSagemcz lokoSimapArco LavoriCorship spaExportcoopviamarConfcommercio RavennaCasadei GhinassiIntercontinentalCompagnia Portuale RavennaCNA partiBperAgmarAngopiFedepilotiOlympiaSfacsCSRServizi tecnico-nauticiTramacoFioreCassa di Risparmio di RavennaSersAcmarLe Navi - SeawaysColumbia TranspostVianelloSecomardragaggiCiclatGrimaldiItalmetTCR Martini VittorioConsar RavennaMacportNadepConfartigianato RavennaT&CRomagna Acque