ENI Cafè

Energia

milano 19 gennaio 2023

Da Snam 1,4 miliardi da investire nello stoccaggio di gas e nel rigassificatore

Nuova area a disposizione ad Alfonsine. Il punto sui lavori al largo

19 gennaio 2023 - milano - Snam punta su Ravenna per importanti investimenti. Se ne è parlato questa mattina durante la presentazione del piano industriale di Snam al 2026. L’ad Stefano Venier ha spiegato che dei 10 miliardi di investimenti previsti, ben 9 saranno destinati alle infrastrutture per il gas, tra gasdotti, stoccaggi e rigassificatori, con la finalità evidente di garantire al nostro Paese il maggior grado di sicurezza energetica possibile. Il restante miliardo andrà a finanziare la transizione energetica, lungo le due principali direttrici dell'idrogeno e del biometano.

Oltre al progetto della ‘Linea Adriatica’ che porterà all’incremento di flussi di metano in arrivo da sud e da sud-est, a cominciare dall'Algeria e dall'Azebaijan, e destinati allo stoccaggio di Minerbio, con un investimento vicino a 1 miliardo di euro, ci sono lo sviluppo del centro di stoccaggio di Alfonsine, che dovrebbe richiedere cinque anni prima di essere completato, e i rigassificatori. 

Gli 1,4 miliardi preventivati per i rigassificatori andranno principalmente a investimenti nelle due strutture galeggianti di Piombino e Ravenna. La prima, come dichiarato da Venier, sarà operativa entro maggio, mentre per la seconda occorre attendere fino a settembre del prossimo anno. "Il rigassificatore di Ravenna - ha detto l'amministratore delegato di Snam rispondendo agli analisti in occasione della presentazione del nuovo piano - sarà in funzione entro il terzo trimestre del 2024, perché dovrà essere ristrutturato l'impianto che lo ospiterà. L'acquisizione della nave sarà completata a settembre di quest'anno, per un esborso di 400 milioni". Quanto al rigassificatore di Piombino, secondo Venier, "darà un contributo fino a miliardi di metri cubi in estate e altrettanti anche nel prossimo inverno".

L’ad di Snam non ha fatto riferimenti alla possibilità che il rigassificatore di Piombino, tra tre anni, quando dovrà lasciare il porto toscano, venga a Ravenna. Ma la possibilità di un secondo rigassificatore al largo della costa ravennate è quanto mai concreta.

 


© copyright Porto Ravenna News

CONDIVIDI

Altro da:
Energia

roma / Il ministero autorizza il progetto per la cattura della Co2

Nel corso dell'iter valutati anche tutti gli aspetti relativi alla sicurezza

Il ministero autorizza il progetto per la cattura della Co2

Nel corso dell'iter valutati anche tutti gli aspetti relativi alla sicurezza

tripoli / Eni e Noc, investimento di 8 miliardi nel gas libico

La produzione inizierà nel 2026 e raggiungerà un plateau di 750 milioni di piedi ...

Eni e Noc, investimento di 8 miliardi nel gas libico

La produzione inizierà nel 2026 e raggiungerà un plateau di 750 milioni di piedi ...

milano / Logistica nelle basi Eni, appalto da 31,5 milioni

Interessati i centri operativi di Marina di Ravenna e di Ortona

Logistica nelle basi Eni, appalto da 31,5 milioni

Interessati i centri operativi di Marina di Ravenna e di Ortona

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

CNA partidragaggiMacportCiclatBperConsar RavennaSpedizionieri internazionali RavennaCompagnia Portuale RavennaSfacsFedepilotiConfartigianato RavennaSecomarSagemCorship spaAngopiServizi tecnico-nauticiAcmarGrimaldiTramacocz lokoColumbia TranspostCSRRomagna AcqueOlympiaTCR ItalmetSersArco LavoriFioreConfcommercio RavennaNadepCassa di Risparmio di RavennaVianelloT&CIntercontinentalviamarLe Navi - SeawaysMartini VittorioExportcoopAgmarSimapCasadei Ghinassi