Da energie diverse un

Porti

ravenna 18 aprile 2023

La Guardia Costiera sequestra una tonnellata di tonno rosso

Maxi operazione degli uomini del comando ravennate in collaborazione con altre forze dell'ordine

18 aprile 2023 - ravenna - La Guardia Costiera di Ravenna ha sequestrato 29 esemplari di tonno rosso per un peso complessivo di una tonnellata. Il carico è stato individuato nella notte presso la zona industriale in località Castel San Pietro Terme dai militari della Sezione polizia marittima della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Ravenna, intervenuti d’urgenza a seguito di una segnalazione fatta pervenire dai colleghi militari della Capitaneria di porto di Pescara.

Non è stato facile, ma anche grazie alla collaborazione della Sezione di Polizia Stradale di Bologna e di Modena, i militari sono riusciti dopo alcune ricerche a rintracciare l’automezzo, che si trovava all’interno di un parcheggio pubblico.

I pesci, che sul mercato avrebbero potuto fruttare oltre diecimila euro al trasgressore, erano mancanti del cosiddetto certificato di cattura del tonno rosso, documento previsto dai regolamenti comunitari in materia di pesca e tutela delle risorse biologiche del mare, che deve essere validato dall’Autorità marittima allo sbarco del pescato, ed accompagnare il prodotto in ogni fase della commercializzazione per garantirne la provenienza e la tracciabilità, e nello stesso tempo il rispetto dei limiti massimi di cattura.

Al trasportatore è stata contestata la violazione degli obblighi previsti dalla normativa europea e nazionale relativa a specie ittiche, tra cui il tonno rosso, soggette a piani pluriennali per la gestione della pesca, con applicazione della sanzione pecuniaria pari a 2667 €, oltre alla sanzione accessoria del sequestro di tutto il prodotto in quanto non tracciabile. 

Il pescato, nel frattempo trasferito a Ravenna, è stato subito sottoposto a controllo igienico-sanitario da parte del Servizio Veterinario della locale AUSL, risultando non idoneo al consumo umano a causa delle cattive condizioni di conservazione, senza sufficiente ghiaccio, con gli esemplari a contatto diretto del pianale del furgone, e pertanto l’intero prodotto verrà avviato a distruzione da parte di ditta specializzata, a spese del trasgressore.

I controlli in materia di pesca marittima, volti, nel loro complesso, a tutelare le risorse biologiche dell’ambiente marino, e nello stesso tempo i consumatori finali e gli operatori commerciali in regola, continueranno anche nei prossimi giorni.


© copyright Porto Ravenna News

CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Pronto soccorso al porto, consiglio comunale unito

Chiede a sindaco e giunta di farsi parte attiva nei confronti dell'Autorità Portuale ...

Pronto soccorso al porto, consiglio comunale unito

Chiede a sindaco e giunta di farsi parte attiva nei confronti dell'Autorità Portuale ...

ravenna / Traffici. Leggero calo a maggio (-3%), il porto recupera la perdita dei mesi scorsi

Nei primi 5 mesi del 2024 ha movimentato complessivamente 10.433.105 tonnellate, ...

Traffici. Leggero calo a maggio (-3%), il porto recupera la perdita dei mesi scorsi

Nei primi 5 mesi del 2024 ha movimentato complessivamente 10.433.105 tonnellate, ...

ravenna / Corsini nominato nella Conferenza nazionale di coordinamento delle Adsp

Decisione assunta dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nel corso ...

Corsini nominato nella Conferenza nazionale di coordinamento delle Adsp

Decisione assunta dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nel corso ...

Interviste ed Eventi

interviste / Giornata del Mare. Maltese: «È un invito del mare a partecipare al suo grande gioco»

Giornata del Mare. Maltese: «È un invito del mare a partecipare al suo grande gioco»

interviste / Piano Regolatore del Porto. Modimar e Seacon si sono aggiudicate la gara

Piano Regolatore del Porto. Modimar e Seacon si sono aggiudicate la gara

interviste / Silvestroni (Roca). «Pitesai bocciato? Un sollievo»

Silvestroni (Roca). «Pitesai bocciato? Un sollievo»

interviste / Rossi (AdSP): «Rigassificatore, porto di Ravenna primo hub energetico del Mediterraneo»

Rossi (AdSP): «Rigassificatore, porto di Ravenna primo hub energetico del Mediterraneo»

interviste / Compagnia Portuale. Grilli: «2023, un anno impegnativo»

Compagnia Portuale. Grilli: «2023, un anno impegnativo»

dragaggiAngopiCSRMartini VittorioCassa di Risparmio di RavennaFioreRomagna AcqueConfcommercio RavennaServizi tecnico-nauticiConsar RavennaAgmarItalmetT&CCNA partiBperdonelliSersArco LavoriExportcoopRiparbelliSpedizionieri internazionali RavennaSfacsviamarMSCOlympiaMacportSecomarAcmarColumbia TranspostCasadei GhinassiTCR CiclatFedepilotiSagemIntercontinentalCorship spaCompagnia Portuale RavennaConfartigianato RavennaGrimaldiNadepTramaco