Impianto offshore di Righini imbarcato da Sapir

Si tratta di un carousel basket destinato al Mar Caspio

Impianto offshore di Righini imbarcato da Sapir
03/10/2018 - RAVENNA - Nei giorni scorsi sono state imbarcate al porto di Ravenna strutture realizzate dalla F.lli Righini la cui destinazione finale è Baku, sul Mar Caspio; le operazioni sono state svolte dal personale tecnico e operativo di Sapir e Cooperativa Portuale, che ha utilizzato in abbinata due gru Liebherr, una 600 e una 550.

L’impiantistica, il cui pezzo più significativo è un carousel basket (nella foto) di 20 metri di lunghezza e 234 tonnellate di peso, è stata imbarcata sulla Damen Riverstar 3 (Agenzia Raccomandataria Intercontinental srl).

L’operazione, coordinata dallo spedizioniere Vittorio Martini, ha coinvolto per il trasporto stradale la SMB Sollevamenti Trasporti Eccezionali di Ravenna e la Mammoet.

Il terminal Sapir dispone di mezzi e professionalità ai vertici nell’Adriatico per la movimentazione di pezzi eccezionali per peso e dimensioni.
Ciò lo rende partner ideale delle imprese dell’off shore, altra eccellenza dell’economia ravennate.


Porto Ravenna News

Coface
Columbia Transpost
Ciclat
TCR
Servizi tecnico-nautici
Spedizionieri internazionali Ravenna
Tramaco
CNA Ravenna
Simap
Secomar
Avvisatore Marittimo
Consar Ravenna
Le Navi - Seaways
Intercontinental
Casadei Ghinassi
CNA Imprese
Fiore
Banca Popolare di Ravenna
Macport
Cassa di Risparmio di Ravenna
Martini Vittorio
Agmar
cmc
CSR
Corship spa
Exportcoop
Sers
T&C
Romagna Acque
Compagnia Portuale Ravenna
Confartigianato Ravenna