Interventi Rfi, Ravenna resta a secco

Ultimo miglio: fondi a Trieste, Genova, Livorno e La Spezia

Interventi Rfi, Ravenna resta a secco
26/10/2018 - ROMA - Rfi ha rendicontato due giorni fa interventi per oltre 100 milioni di euro a favore del trasporto merci su ferro, in particolare per quanto riguarda ‘la politica dell’ultimo miglio’. I fondi impiegati provengono dalla manovra della primavera 2017. Di questi fondi a Ravenna non è arrivato un euro, per quanto ci siano importanti progetti per i quali sono stati sottoscritti accordi tra enti locali e Rfi: raddoppio dello scalo merci, spostamento del traffico merci dal centro città, potenziamenti dei binari lungo l’asta del porto canale. La speranza è che i fondi per questi interventi siano in altri capitoli di spesa.
La parte del leone spetta all’Autorità Portuale di Trieste, che, capofila fra i porti italiani per treni kilometro generati, incassa 6 interventi per 5,8 milioni di euro complessivi. Protagonisti anche gli altri principali porti-ferroviari italiani: Genova 1 su 4 richiesti, La Spezia, Livorno (0,41 milioni di treni-km) 2 su 4 (l’AdSP ha fatto sapere che sono stati impiegati 1,4 milioni di euro per creare un nuovo raccordo alla Stazione Livorno-Calambrone e 5,2 milioni di euro per potenziare la stazione Fiorentina di Piombino per la ricezione di merce pericolosa).
Gli interventi di Rfi hanno riguardato il modulo dei binari nei fasci presa/consegna, l’elettrificazione dei binari di resa/consegna e carico/scarico e delle dorsali di collegamento/raccordo, il comando centralizzato degli istradamenti tra fasci, la manutenzione, la realizzazione di nuovi binari/nuovi raccordi, le merci pericolose.



Porto Ravenna News

CSR
Coface
Casadei Ghinassi
Corship spa
Confartigianato Ravenna
Banca Popolare di Ravenna
Fiore
CNA Imprese
TCR
Spedizionieri internazionali Ravenna
Sers
Tramaco
Martini Vittorio
Ciclat
Agmar
Compagnia Portuale Ravenna
Columbia Transpost
T&C
Avvisatore Marittimo
Macport
Intercontinental
Le Navi - Seaways
Secomar
Servizi tecnico-nautici
cmc
CNA Ravenna
Romagna Acque
Simap
Exportcoop
Cassa di Risparmio di Ravenna
Consar Ravenna