ENI Cafè

Trasporti, Logistica

ravenna 19 gennaio 2022

Classicana e Adriatica, cantieri in arrivo per l'ampliamento

La viabilità portuale destinata a essere potenziata, lavori al via entro l'anno

19 gennaio 2022 - ravenna - Due interventi fondamentali per la viabilità connessa al porto sono stati approvati oggi dal Consiglio comunale. Si tratta dei cantieri per 100 milioni finanziati dall’Anas nel 2016 per la Classicana (dallo svincolo di Classe a quello per Marina di Ravenna) e l’Adriatica (dallo svincolo della E45 alla 309 dir, la ‘nuova circonvallazione’) con avvio dei lavori previsto per quest’anno.

Il Consiglio comunale ha approvato oggi due delibere presentate dall’assessora Federica Del Conte che accolgono quanto previsto dall’intesa Stato-Regione per la realizzazione delle due opere pubbliche. “Si tratta di delibere estremamente importanti perché destinate a migliorare la sicurezza di strade molto trafficate che richiedono un adeguamento” ha detto l’assessore.

Per l’intervento sull’Adriatica (costo preventivato di 50 milioni di euro) il progetto parla di allargamento della strada da 14 metri a 20, 60 con al centro una barriera New Jersey in calcestruzzo. Ma i lavori interesseranno anche via Savini dove è presente lo svincolo a quadrifoglio, la modifica dello svincolo tra statale 16 e rampa di accesso alla E45, la chiusura di accessi secondari a raso, e l’adeguamento della carreggiata stradale in corrispondenza dei viadotti sui fiumi Ronco e Montone con la sostituzione degli impalcati che avranno una sezione stradale più larga di 6 metri.

L’adeguamento della statale 67, dallo svincolo di Classe fino al porto, richiederà un investimento di 44 milioni di euro. La nuova strada avrà due corsie per senso di marcia larghe 3,75 metri, complessivamente l’asse stradale avrà una larghezza di 22 metri. Verranno adeguate le rampe di ingresso e uscita dei 4 svincoli esistenti che collegano la ‘67’ alla viabilità principale, il sovrappasso di via Stradone verrà abbattuto e ricostruito con una larghezza maggiore.

“Stiamo parlando di un investimento complessivo da parte di ANAS di quasi 100 milioni di euro – precisa la Presidente della Commissione Consigliare Ambiente e Territorio (CCAT) Cinzia Valbonesi - che era atteso da tempo e costituisce una vera e propria svolta in termini di competitività e attrattività del nostro territorio. Un risultato eccezionale ottenuto grazie al lavoro di squadra del sindaco Michele de Pascale e dell’assessore regionale ai trasporti Andrea Corsini con ANAS che dà risposta alle richieste dei cittadini e alle istanze di tutto il nostro sistema imprenditoriale.
In particolare gli operatori portuali e della logistica attendevano da tempo la soluzione delle criticità connesse ai collegamenti stradali con il porto sia in sinistra che in destra Candiano e finalmente potranno vedere l’avvio dei lavori, sui quali vigileremo rispetto ai tempi di esecuzione.

I cantieri verranno avviati dopo un iter autorizzativo estremamente complesso che ha visto il coinvolgimento di tutti gli enti competenti, statali, regionali, comunali. La loro importanza va valutata anche nel quadro più ampio di riqualificazione infrastrutturale del comparto portuale con l’avvio da parte dell’Autorità Portuale delle grandi opere per l’approfondimento dei fondali e adeguamento delle banchine e con i progetti di espansione e valorizzazione delle aree logistiche retroportuali e di interesse crocieristico.
Ravenna rappresenta un nodo nevralgico di primaria importanza nel quadro della logistica nazionale e internazionale ed occorre rimuovere tutte le ‘strozzature’ e le criticità che incidono negativamente sulla mobilità in entrata e in uscita di persone e merci, come pure continuare ad incentivare il trasporto ferroviario, se volgiamo davvero far crescere i traffici e attrarre nuovi investimenti. Stiamo parlando del futuro di un settore, quello portuale, in grado di produrre grande valore per la nostra comunità e lavoro qualificato per i nostri giovani.

L’investimento di ANAS su due arterie così strategiche per il nostro territorio è propedeutico alla realizzazione di altri futuri interventi previsti dall’obiettivo strategico n°. 3 “Ravenna città internazionale, interconnessa e accessibile” del Piano Urbanistico Generale in fase di assunzione da parte del Comune.

“Credo sia importante sottolineare anche – ha aggiunto il capogruppo PD Massimo Cameliani - che i due interventi infrastrutturali che prenderanno avvio dopo l’approvazione nella seduta comunale di oggi miglioreranno significativamente la viabilità stradale esterna di Ravenna rendendola non solo più fluida ma anche molto più sicura con l’eliminazione degli incroci a raso e vari altri adeguamenti che porteranno grandi benefici dal punto di vista della riduzione degli incidenti stradali”.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Trasporti, Logistica

ravenna / Zls, dal ministro Carfagna per accelerare i tempi

Serata del Propeller per fare il punto sul provvedimento che fa perno sul porto

Zls, dal ministro Carfagna per accelerare i tempi

Serata del Propeller per fare il punto sul provvedimento che fa perno sul porto

ravenna / Il porto presente a Macfrut

Adsp, Camera di commercio e imprese ravennati presenti alla rassegna ortofrutticola ...

Il porto presente a Macfrut

Adsp, Camera di commercio e imprese ravennati presenti alla rassegna ortofrutticola ...

roma / La ripresa e l'incertezza per la guerra: Confetra pubblica l'Almanacco della logistica 2022

Nicolini: "Preoccupati per quanto accade alle famiglie ma anche l'economia ne risente ...

La ripresa e l'incertezza per la guerra: Confetra pubblica l'Almanacco della logistica 2022

Nicolini: "Preoccupati per quanto accade alle famiglie ma anche l'economia ne risente ...

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grilli (COMPAGNIA PORTUALE): “Traffici in crescita, stabilizzeremo nuovo personale in gennaio”

Grilli (COMPAGNIA PORTUALE): “Traffici in crescita, stabilizzeremo nuovo personale in gennaio”

TramacoColumbia TranspostAcmarConfartigianato RavennaSagemItalmetCSRSecomarSpedizionieri internazionali RavennaArco LavoriOlympiaVianelloSimapConfcommercio RavennaAngopiT&CCiclatSfacsTCR Casadei GhinassiExportcoopMacportviamarMartini VittorioCorship spaRomagna AcqueNadepcz lokoServizi tecnico-nauticiLe Navi - SeawaysFedepilotiSersFioreBperIntercontinentalGrimaldiCassa di Risparmio di RavennaCompagnia Portuale RavennaAgmarCNA partiConsar Ravenna