Da energie diverse un

Trasporti, Logistica

ravenna 02 aprile 2023

L'Adsp avvia l'iter per l'approvazione finale del progetto scalo merci in sinistra Candiano

Rfi ha trasmesso la documentazione nei giorni scorsi. Per l'interventi previsto un costo di 21 milioni

02 aprile 2023 - ravenna - Rete Ferroviaria italiana ha depositato tre giorni fa, presso l'Autorità di sistema portuale, il progetto di "Riattivazione del collegamento dello Scalo Merci Pericolose, sulla dorsale sinistra Candiano, alle linee Castel Bolognese-Ravenna, Faenza-Ravenna e Ferrara-Ravenna” nel territorio del Comune di Ravenna.

Rfi ha previsto un investimento di 47,7 milioni di euro per gli scali merci in destra (26,7 milioni) e sinistra (21). I contatti con l'ente ferroviario sono tenuti dall'assessore regionale alle Infrastrutture Andrea Corsini.

L'Adsp, presieduta da Daniele Rossi, effettuerà l’istruttoria di tale procedura e costituisce l’Autorità competente alla
approvazione del progetto definitivo mediante conferenza di servizi.

 

Responsabile del procedimento è il direttore operativo dell'ente portuale, Mario Petrosino.
L’area dello scalo merci è prevista a nord est della città,  all’interno del perimetro del piano regolatore portuale.
L’area di intervento è già attualmente in parte occupata da infrastrutture ferroviarie e l’intervento in oggetto si rende necessario per il potenziamento dello scalo stesso e il conseguente sviluppo del comprensorio ferroviario del Porto di Ravenna.
In particolare, questo intervento consentirà di spostare gran parte dell’attuale traffico ferroviario dello scalo merci che oggi transita dalla stazione centrale. Il progetto prevede l'ampliamento del fascio binari esistente (sovrastruttura ferroviaria, opere civili, idraulica etc., l'adeguamento dello scalo in modo tale da poterlo classificare come scalo merci pericolose; realizzazione di un sistema di assi viari a servizio dello scalo aventi anche funzione di viabilità di emergenza; realizzazione linea Trazione Elettrica per i nuovi binari (Progetto TE); la realizzazione nuove torri faro a servizio dello scalo; realizzazione nuovo fabbricato tecnologico a servizio dello scalo.

I binari previsti sono 12, tutti elettrificati e centralizzati. Il
tutto meglio descritto negli elaborati e relazioni di progetto di cui la presente relazione fa parte.

L’approvazione del progetto tramite la procedura di Conferenza di Servizi comprende le autorizzazioni,
intese, pareri, concerti nulla osta ed assensi comunque denominati necessari alla realizzazione del
progetto.
Entro il termine di 60 giorni consecutivi  chiunque potrà prendere visione del progetto e presentare osservazioni.

Potrebbe interessare anche il seguente link:

https://www.portoravennanews.com/articolo/1843/Trasporto-ferroviario-50-milioni-da-Rfi-per-i-due-scali-merci

 


© copyright Porto Ravenna News

CONDIVIDI

Altro da:
Trasporti, Logistica

bologna / Treni Bologna-Castel Bolognese. «Serve un accordo quadro»

Sul quadruplicamento del tratto ferroviario i sindaci chiedono un tavolo tra le ...

Treni Bologna-Castel Bolognese. «Serve un accordo quadro»

Sul quadruplicamento del tratto ferroviario i sindaci chiedono un tavolo tra le ...

bologna / Via libera al nuovo svincolo dell'A14 a Bagnacavallo

Un intervento da 33 milioni di euro. Corsini: «Andrà a beneficio di chi vive e lavora ...

Via libera al nuovo svincolo dell'A14 a Bagnacavallo

Un intervento da 33 milioni di euro. Corsini: «Andrà a beneficio di chi vive e lavora ...

ravenna / Autotrasporto conto terzi, intensa l'attività formativa

Ripresi i corsi di CNA FITA Ravenna e CNA Formazione Emilia-Romagna per l’accesso ...

Autotrasporto conto terzi, intensa l'attività formativa

Ripresi i corsi di CNA FITA Ravenna e CNA Formazione Emilia-Romagna per l’accesso ...

Interviste ed Eventi

interviste / Giornata del Mare. Maltese: «È un invito del mare a partecipare al suo grande gioco»

Giornata del Mare. Maltese: «È un invito del mare a partecipare al suo grande gioco»

interviste / Piano Regolatore del Porto. Modimar e Seacon si sono aggiudicate la gara

Piano Regolatore del Porto. Modimar e Seacon si sono aggiudicate la gara

interviste / Silvestroni (Roca). «Pitesai bocciato? Un sollievo»

Silvestroni (Roca). «Pitesai bocciato? Un sollievo»

interviste / Rossi (AdSP): «Rigassificatore, porto di Ravenna primo hub energetico del Mediterraneo»

Rossi (AdSP): «Rigassificatore, porto di Ravenna primo hub energetico del Mediterraneo»

interviste / Compagnia Portuale. Grilli: «2023, un anno impegnativo»

Compagnia Portuale. Grilli: «2023, un anno impegnativo»

RiparbelliAgmarRomagna AcqueTCR AcmarSagemFedepilotiCompagnia Portuale RavennaMacportOlympiaServizi tecnico-nauticiSfacsCassa di Risparmio di RavennaArco LavoriCasadei GhinassiCorship spaSecomarBperCSRColumbia TranspostFioreIntercontinentalMSCT&CSersItalmetConsar RavennaCiclatConfartigianato RavennadragaggiSpedizionieri internazionali RavennaviamarAngopiMartini VittorioTramacoCNA partidonelliConfcommercio RavennaExportcoopNadepGrimaldi